NOTIZIE IN EVIDENZA

 

VEDI ANCHE...

 

Arte Tipografica di Angelo Rossi e C. di Napoli, Napoli, 1948 - 2014 - Ente

 

Tipologia

Ente

 

Forma autorizzata del nome

Arte Tipografica di Angelo Rossi e C. di Napoli, Napoli, 1948 - 2014  Linked Open Data: san.cat.sogP.98180

 

Altre denominazioni

Arte Tipografica di Angelo Rossi e C. di Napoli

 

Data di esistenza

1948 - 2014

 

Sede

Napoli

 

Natura giuridica

privato

Tipo ente

ente economico/impresa

 

Descrizione

L'Arte Tipografica di Angelo e Ruggero Rossi, sorta nel centro storico di Napoli nel 1948 ad opera di Angelo Rossi, genitore dei due fratelli, è legata, come forse nessun altra azienda similare, ad una tradizione che certamente rappresenta un punto fermo degli ultimi cinquant'anni di storia della nostra città. Angelo Rossi senior, sin dalla sua giovane età, frequentò la storica tipografia Pontificia degli Artigianelli dove, grazie anche alle sue non comuni qualità, diventò un notevole esperto nell'arte del libro, capacità ed esperienza che egli seppe applicare da maestro nell'azienda che creò nel cuore di Napoli. L'Arte Tipografica fu frequentata da Benedetto Croce, Fausto Nicolini, Gino Doria che qui fecero stampare le loro opere più importanti, e dal leggendario Riccardo Ricciardi, Costantino Del Franco, Bruno Molajoli che spesso si incontravano tra le macchine tipografiche. Una delle iniziative di Angelo Rossi senior fu la creazione della casa editrice "Arte Tipografica" che inziò le sue pubblicazioni con La Cronaca figurata del '400 di Riccardo Filangieri e ancora Santa Chiara e San Gregorio Armeno di Roberto Pane. E non può non può non essere ricordata l'opera editoriale di Pablo Neruda Los Versos del Capitan, curata da Paolo Ricci, stampata per la prima volta nelle officine dell'Arte Tipografica nel luglio del 1952 in soli 44 esemplari fuori commercio ognuno con il nome di un sottoscrittore. Ed ancora I Taccuini di lavoro di Benedetto Croce in sei tomi, editi esclus...

 

Sistema aderente

SIUSA. Sistema Informativo Unificato per le Soprintendenze Archivistiche.

 

URL Scheda provenienza