NOTIZIE IN EVIDENZA

 

VEDI ANCHE...

 

Naldini, Domenico, poeta, scrittore, (Casarsa della Delizia 1929 - ) - Persona

 

Tipologia

Persona

 

Forma autorizzata del nome

Naldini, Domenico, poeta, scrittore, (Casarsa della Delizia 1929 - )  Linked Open Data: san.cat.sogP.70758

 

Altre denominazioni

Naldini Domenico

 

Data nascita

1929 mar 01

 

Luogo di nascita

Casarsa della Delizia (Pordenone)

 

Professione

poeta
scrittore

 

Descrizione

Domenico (Nico) Naldini nasce a Casarsa della Delizia nel 1929. La sua prima formazione culturale è avvenuta sotto la guida del cugino Pier Paolo Pasolini. Dopo aver esordito come poeta nelle riviste della "Academiuta di lenga furlana" fondata dal cugino, ha lavorato per molti anni a Milano presso la casa editrice Longanesi. Trasferitosi successivamente a Roma, ha collaborato con registi come lo stesso Pasolini, Fellini e altri, realizzando anche un film di montaggio, "Fascista" (1974). Dal 1979 vive a Treviso. Ha al suo attivo fondamentali biografie di Comisso (1985) e di Pasolini (1989), dei quali ha anche curato la pubblicazione di numerosi inediti e della corrispondenza epistolare. Ha scritto inoltre su Leopardi, De Pisis, Parise, Penna e altri scrittori o artisti. Tra le sue opere di narrativa sono da ricordare "Alfabeto degli amici" (2004) e "Come non ci si difende dai ricordi" (2005). La sua produzione poetica si estende per un arco di oltre sessant'anni, da "Seris par un frut" del 1948 a "I confini del paradiso" del 2006. Nel 2009 è uscita la raccolta antologica della sua poesia dal titolo "Una striscia lunga come la vita". I suoi libri sono tradotti nelle più importanti lingue europee.

 

Sistema aderente

SIUSA. Sistema Informativo Unificato per le Soprintendenze Archivistiche.

 

URL Scheda provenienza