NOTIZIE IN EVIDENZA

 

VEDI ANCHE...

 

Nacmani, Modena, sec. XIX - 1897 - Famiglia

 

Tipologia

Famiglia

 

Forma autorizzata del nome

Nacmani, Modena, sec. XIX - 1897  Linked Open Data: san.cat.sogP.60018

 

Altre denominazioni

Nacmani

 

Data di esistenza

sec. XIX - 1897

 

Descrizione

La famiglia Nacmani, una delle più importanti ed influenti stirpi ebraiche di Modena, si imparentò per matrimonio con i Formiggini, altra facoltosa famiglia israelitica modenese, con i quali intrattennero anche rapporti economici. In particolare Flaminio Nacmani (+ 1836), banchiere e possidente, sposò Fortunata di Moisè Servadio, da cui ebbe Servadio, Moisè David ed Allegra, andata in moglie ad Emanuel Formiggini. Moisè David Nacmani (+ 1873) sposò Rachelina Bacri o Bacry Coen di Livorno, da cui ebbe Giuseppe, Felice e forse anche un figlio di nome Salomon. Fu tutore dei nipoti Fortunato, Angelo e Pellegrino, orfani di Emanuele Formiggini. Marianna Nacmani sposò Pellegrino Formiggini da cui ebbe cinque figli, Giulio, Emanuele, Giuseppe, Sofia e Angelo Fortunato. Felice Nacmani, figlio di Moisè David, sposò Giustina Formiggini, da cui ebbe una figlia di nome Ortensia, scomparsa in giovane età. Alla sua morte, nel 1897, lasciò tutto in eredità, sostanze e cognome, al nipote Giulio Formiggini.

 

Sistema aderente

SIUSA. Sistema Informativo Unificato per le Soprintendenze Archivistiche.

 

URL Scheda provenienza