NOTIZIE IN EVIDENZA

 

VEDI ANCHE...

 

Comune di Issime, Issime (Aosta), sec. XIII - - Ente

 

Tipologia

Ente

 

Forma autorizzata del nome

Comune di Issime, Issime (Aosta), sec. XIII -  Linked Open Data: san.cat.sogP.11295

 

Altre denominazioni

Comune di Issime

 

Data di esistenza

sec. XIII -

 

Sede

Issime (Aosta)

 

Natura giuridica

pubblico

Tipo ente

ente pubblico territoriale

 

Descrizione

Il comune di Issime sorge nella vallata di Gressoney, ovvero la valle del Lys. Il territorio di Issime fu popolato in un primo tempo da popolazioni provenienti dalla pianura, come i Salassi, poi dai Romani e in seguito da popolazioni originarie della montagna, i Walser. L'origine del toponimo pare da collocarsi in Eis-menck, nome con cui l'insediamento era denominato in epoca preromana, poi trasformato in epoca romana in Axima. Durante il Medioevo Issime appartenne ai signori di Vallaise, come tutta la valle del Lys. Già nel 1227 i Vallaise concessero ai loro sudditi tutta una serie di diritti e privilegi stabiliti in uno statuto rimase in vigore sino al 1773. Issime era capoluogo del mandamento di Vallaise e già nel XII secolo sede del tribunale, che cessò la sua attività solo nel 1770. Nel 1952 con la Legge della Regione Autonoma Valle d'Aosta, n. 1 del 31 marzo 1952, la frazione di Issime chiamata Issime-Saint-Michele (o Ueberland), isola linguistica francoprovenzale in territorio walser, si staccò e divenne comune autonomo con denominazione Gaby.

 

Sistema aderente

SIUSA. Sistema Informativo Unificato per le Soprintendenze Archivistiche.

 

URL Scheda provenienza