NOTIZIE IN EVIDENZA

 

VEDI ANCHE...

 
 

Link alla pagina di visualizzazione nel sistema afferente


Archivio di Stato di Pisa, Diplomatico, Cappelli, Pergamena CAP02832 

Archivio di Stato di Pisa, Diplomatico, Cappelli, Pergamena CAP02832

Ricco del fu Cennino confessa di aver ricevuto a mutuo gratuito, da Oliviero Maschione e da Tommaso notaro del fu Salvione da Montemagno, lire 30 di denari pisani, che promette di restituire ad essi di qui a 30 mesi. Testimoni Giovanni notaro, figlio di Luzio spadaio, e Francesco del fu Vanne notaro del Gufo. Rog. Colo del fu ser Fanuccio Stefani, notaro pisano. Originale (id. SIAS 703000573)