NOTIZIE IN EVIDENZA

 

VEDI ANCHE...

 

Paulucci di Calboli

Denominazione

Paulucci di Calboli  Linked Open Data: san.cat.complArch.64634

 

Tipologia

fondo

 

Data

1855-1978 (con docc. dal 1588 e fino al 1981)

 

Consistenza

818

 

Descrizione

L'archivio Paulucci di Calboli è stato depositato presso l'ASFO nel 1991, dal proprietario, l'Ambasciatore Rinieri Paulucci di Calboli. Esso era conservato in 104 tra cartoni e casse di legno, contenenti, oltre a documentazione archivistica completamente disordinata, riviste e libri. Il fondo presentava tracce di un antico intervento di riordino, dovuto molto probabilmente a Camilla Paulucci di Calboli. Tuttavia nei vari traslochi e spostamenti delle carte tale ripartizione era stata compromessa. In fase di ricognizione sono stati evidenziati tre diversi archivi: archivio "Raniero e Virginia Paulucci di Calboli", l'archivio "Fulcieri Paulucci di Calboli", l'archivio Giacomo Paulucci di Calboli Barone". Inoltre è stata rilevata la presenza dell'archivio "Famiglia Tornielli Brusati" e dell' "Amministrazione" dei beni della famiglia Paulucci di Calboli prima e Paulucci di Calboli Barone successivamente. Dove è stato possibile è stato mantenuto l'ordinamento originario. Bibliografia: S. CORTESI, Le carte dell'archivio privato di Raniero Paulucci Di Calboli, in "Memoria e Ricerca", n. 5, luglio 1995, Cesena, Il Ponte Vecchio, pp. 211-216.

 

Sistema aderente

SIAS. Sistema Informativo degli Archivi di Stato.

 

URL Scheda provenienza

 

Soggetti conservatori