NOTIZIE IN EVIDENZA

 

VEDI ANCHE...

 

Lira, Preste, Monte comune

 

Denominazione

Lira, Preste, Monte comune  Linked Open Data: san.cat.complArch.28261

 

Tipologia

fondo

 

Data

1219-1597

 

Consistenza

465 (di cui 326 regg., 131 bb., 7 fascc. e 1 quaderno)

 

Descrizione

Lira o libra si chiamava in Siena l'imposta diretta ordinaria. Ciascun abitante della città e di alcune comunità del contado (Asciano, Montalcino, San Quirico, Buonconvento) era obbligato a presentare una dichiarazione scritta dei propri redditi (beni immobili e crediti) in base alla quale una commissione di alliratori stabiliva il reddito imponibile; su tale imponibile venivano applicate sia l'imposta ordinaria che le preste, prestiti forzosi straordinari che potevano gravare su tutti i cittadini oppure solo su alcune categorie (preste a balzi). Il Monte comune fu creato nel 1430 per dare ordine all'amministrazione del debito pubblico; in esso confluirono tutti i crediti dei cittadini per preste precedenti non rimborsate. L'archivio raggruppa tre tronconi dell'amministrazione finanziaria conservati in un fondo archivistico unico, ma distinguibili l'uno dall'altro. Bibliografia: C. F. CARPELLINI, Delle imposizioni dirette in uso nella Repubblica di Siena, "Bullettino della società senese di storia patria municipale", II, 1868-1870, pp. 129-140; ARCHIVIO DI STATO DI SIENA, Guida-inventario dell'Archivio di Stato, I, Roma 1951 (Ministero dell'Interno. Pubblicazioni degli Archivi di Stato, V), pp. 266-268 e 270-272.

 

Sistema aderente

SIAS. Sistema Informativo degli Archivi di Stato.

 

URL Scheda provenienza

 

Soggetti conservatori