NOTIZIE IN EVIDENZA

 

VEDI ANCHE...

 

Catasti

 

Denominazione

Catasti  Linked Open Data: san.cat.complArch.37676

 

Tipologia

fonds

 

Data

(sec. XV-1898)

 

Consistenza

regg. 836

 

Descrizione

Documentazione versata dall'ufficio distrettuale delle imposte dirette di Ascoli Piceno, la cui circoscrizione territoriale, al momento del versamentocomprendeva i comuni di: Acquasanta (Acquasanta Terme), Appignano (Appignano del Tronto), Arquata (Arquata del Tronto), Ascoli (Ascoli Piceno), Castignano, Castorano, Colli (Colli del Tronto), Folignano, Force, Lama (Castel di Lama), Maltignano, Montalto (Montalto delle Marche), Montedinove, Montegallo, Offida, Palmiano, Roccaseregnana (Roccafluvione), Spinetoli e Venarotta; dall'ufficio distrettuale delle imposte dirette di Amandola recentemente soppresso, la cui circoscrizione territoriale comprendeva i comuni di: Amandola, Comunanza, Montefalcone (Montefalcone Appennino), Montefortino, Montemonaco, Santa Vittoria (Santa Vittoria in Matenano), Smerillo; dall'ufficio distrettuale delle imposte dirette di San Benedetto del Tronto, la cui circoscrizione territoriale al momento del versamento comprendeva i comuni di: Acquaviva (Acquaviva Picena), Grottammare, Marano (Cupra Marittima), Monsampolo (Monsampolo del Tronto), Monteprandone, San Benedetto (San Benedetto del Tronto).Sono schedati (1968) e ordinati cronologicamente secondo le rilevazioni catastali succedutesi nel tempo: catasti antichi (secc. XV-XVII, relativi ad Ascoli e al territorio del suo Stato), catasto innocenziano e Imperialicatasto piano (noto localmente anche come catasto Devoti dal nome del delegato apostolico Alberto Devoti che lo approvò e sottoscrisse), [...]

 

Sistema aderente

GGASI. Guida Generale degli Archivi di Stato

 

URL Scheda provenienza

 

Soggetti conservatori

 

Soggetti produttori